Archivi tag: kiko

FOTD #1: blue&sparkle green

Standard
FOTD #1

FOTD #1

Prodotti utilizzati per

a) base:

fluido preparatore :mattifying cream ai frutti rossi, essence MySkin

primer viso: prime and fine smoothing refiner, catrice

correttore: fondotinta in mousse, essence Pure Skin, colorazione sand

fondotinta: Calming Effect Illuminating Foundation, Avon, colorazione ivory

cipria: fix&matt, essence

terra: sunclub for blondes lighter skin, essence

blush: blusher, H&M, colorazione Dazzling Peach

b) occhi:

matita sopracciglia: eyebrow designer, essence, colorazione 02 brown

base occhi: I love stage, essence; matita bianca, avon color trend

basi colorate: long lasting stick eyeshadow, KIKO, colorazioni 17(blu), 10(verde)

ombretti: colour sphere eyeshadow 02, KIKO; colour sphere DUO eyeshadow 109(blu), KIKO; eyeshadow alta pigmentazione 109(verde matt), KIKO; eyeshadow alta pigmentazione 128, KIKO

– glitter verdi + body glue, no brand

eyeliner: gel eyeliner nero, essence; long lasting stick eyeshadow 10,KIKO

mascara: maximum definition volume mascara, essence; mascara top coat allungante,KIKO

c) labbra:

matita labbra: Kajal pencil 19.all I want, essence

rossetto: smart lipstik 96, KIKO

Annunci

NAOTD #13: peacock nails

Standard

Stasera andrò a una festa di laurea e ho preparato un outifit sui toni del blu, beige e verde smeraldo (la prossima tendenza primaverile).
Ho deciso quindi di “vestire” anche le mie unghie, realizzando questa accent manicure che vuole simulare il motivo dell’occhio della coda del pavone.

peacock accent nails

peacock accent nails

Occorrente:

– base protettiva e top coat (come sempre)
– smalto di base beige-tortora (319 kiko)
– smalto verde smeraldo laccato (stillday)
– smalto blu notte laccato (cristhal)
– dotter a punta larga ( o punta di penna bic)
– set stamping essence

ho usato il motivo centrale

ho usato il motivo centrale

Dopo aver steso la mia base protettiva levigante di kiko, ho applicato due passate di smalto laccato tortora e ho atteso si asciugasse. Successivamente ho stampato il motivo del platter di essence su entrambi gli anulari, usando uno smalto verde smeraldo laccato. Infine ho riempito gli”occhielli” della trama, con dei pois blu, realizzati con l’ausilio di un dotter e di uno smalto blu laccato. Ho sigillato con il top coat better than gel nails di essence.

FAIL KIKO: pigmento LE colors in the world già presente in gamma permanente!!

Standard

Ragazze sto qui a scrivervi per segnalarvi una scorrettezza di kiko!

Quasi tutte sapete ormai che è stata presentata la nuova edizione limitata primavera 2013 : colours in the world.

La LE raccogliere i colori freschi della primavera, con un packaging accattivante e riproposizione di punti forti del brand come i long lasting stick eyeshadow (ma anche su questi vi è da ridire – quantità ridotta).

In particolare in questo post voglio parlarvi del pigmento num.30 Joyful Teal. Un intenso verde acqua (teal appunto) shimmer, con riflessi dorati, venduto al prezzo di 5.90€ in un barattolino che contiene 6g di polvere.
Il colore mi ha attratta molto, credo stia molto bene con i miei occhi nocciola, ma…non mi era nuovo.

30 - jouful teal

30 – jouful teal

Controllando nella mia collezione ho recuperato un altro prodotto kiko, molto conosciuto: il colour sphere duo num.107 ( verde/viola).

confronto pigmento - duo

confronto pigmento – duo

Vi mostro direttamente gli swatches, che parlano da soli:

a sx pigmento 30 - a dx  DUO  107

a sx pigmento 30 – a dx DUO 107

Il duo è solo leggermente più scuro perchè applicato bagnato e ho difficoltà nella qualità dei colori con le foto, ma vi assicuro che la resa sull’occhio è la medesima. Ho infatti creato un look usando in un occhio il pigmento e nell’altro il duo, e la differenza non si vede!Anche i riflessi dorati alla luce del sole sono identici.

Se siete già in possesso del duo, evitate l’acquisto del pigmento. Se non lo avete, valutate l’idea di acquistare il duo in quanto vi da la possibilità di sfruttare due colori (entrambi scriventi) allo stesso prezzo, invece di avere solo una infinita quantità di pigmento teal.

Pollice in giù per KIKO che presenta come LE una colorazione presente in gamma permanente da sempre.

NAOTD #12: winter snow

Standard

brrrrrrrrrrrrrr domenica uggiosa, ventosa, cupa….da trascorrere sotto il piumone in attesa delle 14.30 per vedere la partita della mia squadra del cuore.

Questo tempo freddo, insolitamente freddo per la mia Sicilia, ha portato la neve in città nel mese di Dicembre e anche questo venerdì, evento eccezionalissimo!!

Piazza Duomo - Messina ( dicembre 2012)

Piazza Duomo – Messina ( dicembre 2012)

Mi sono sentita ispirata e ho realizzato una nail-art a tema nevoso, utilizzando solo due colori lucidi laccati: il celeste freddo e il bianco gesso.

Dopo aver steso la base levigante di Kiko su tutte le unghie ho applicato due passate di smalto laccato lucido celeste per ottenere una buona copertura. Ho utilizzato lo smalto bianco KIKO con il pennellino sottile ( ma potete usare qualsiasi altro bianco aiutandovi con un pennello da eyeliner spennacchiato o uno stuzzicadenti) per ricreare il fiocco di neve su ogni unghia:

wintersnow

– iniziate disegnando delle linee incidenti incrociate come se stesse tracciando un asterisco
– sulle punte esterne dell’asterisco disegnate delle palline con un dotter ( o la punta di una penna o lo stesso stuzzicadenti)

Se avete le unghie corte, e se non siete molto pratiche nel lavorare con le miniature, potreste anche fermarvi a questo punto. Io ho proseguito nel:

– completare il fiocco di neve aggiungendo dei piccoli tratti a spina di pesce sulle linee dell’asterisco
-aggiungere random sul resto dell’unghia dei puntini che simulano una nevicata

winter snow

winter snow

Una passata di top coat better than gel nails di essence, ed ecco il risultato finale.

Haul KIKO: SALDI

Standard

Oggi ho approfittato dei Saldi di Kiko per fare scorta dei rossetti della linea Smart in promozione a 1.90€.
La  loro qualità è molto dibattuta, per ciò che riguarda la mia esperienza devo dire che tutti i rossetti della linea che presentato un finish lucido e texture cremosa sono davvero ottimi per il prezzo che hanno, mentre le colorazioni matte hanno una texture più secca ma risultano molto durevoli, i peggiori sono sicuramente i perlati-shimmer, ma non li preferisco in generale di nessun brand.
Quelli che secondo me non dovrebbero mai mancare nelle nostre collezioni sono:

96: nude rosato, lucido, texture cremosa, molto confortevole
11: rosa classico, matt, longlasting, discreto ma spiritoso
84: rosso classico con sottotono arancio, matt
87: prugna/ciliegia lucido e cremoso ( mi mamme ne ha divorato già 3 stick!)

In particolare oggi ho acquistato tre colorazioni, due delle quali già menzionate (84-87) e una che fino ad ora non ho mai provato: 10 un rosso indiano portabile anche di giorno senza troppi imbarazzi, la texture è cremosa e il finish lucido.

kiko smart lipstick

kiko smart lipstick

Ebbene si, ho preso anche l’ennesimo smalto…a solo 1€, 269: giallo glitter con base colorata, per giocare un po con le trasparenze, sfruttandolo come topcoat ( voglio provarlo su un rosso geranio, o un tangerine)

269 giallo glitter

269 giallo glitter

Delusa per la totale assenza dei rossetti della collezione Lavish Oriental, nonostante siano riapparsi magicamente nel catalogo on-line (ma mai disponibili all’acquisto -.-), ho ripiegato su due matite della stessa collezione, in particolare si tratta delle Smoky eye pencil, invogliata dal loro prezzo scontato del 50% (3.40€).
Sono delle matite ad altissima pigmentazione, estremamente cremose,  facili da sfumare con il pennellino in dotazione, che può essere comodo anche come applicatore eye-liner di emergenza o in viaggio, oppure da usare per ritocchi. Sono nate per essere basi per smoky eye quindi la facile sfumabilità deve essere una prerogativa necessaria, quello che mi preoccupava era proprio l’associata cremosità, che può causare sbavature facili e pessima durata. Invece sono rimasta piacevolmente sorpresa dagli swatches che avevo fatto sul dorso della mano che, dopo ore,  dopo essere tornata a casa, dopo aver lavato le mani, erano ancora li!!In definitiva direi che ci mettono un po ad asciugarsi, lasciando la possibilità di essere lavorate, ma una volta asciutte restano fissate (mi riservo di ritrattare l’opinione con l’uso)
Mi sono lasciata catturare dalla numero 03 violet indigo, un colore stupendo!! un blu violetto iperscrivente!! Poi sono rimasta sul classico con la 01 foggy wood un marrone carico con riflessi dorati.

01-03 smoky eye pencil -Lavish Oriental

01-03 smoky eye pencil -Lavish Oriental

applicazione netta -sfumatura

applicazione netta -sfumatura

NAOTD #10: Burberry style

Standard

Che periodaccio!!! sono sparita, lo so, ma sono impegnata con le varie fasi dell’esame di abilitazione alla professione, più il lavoro, più prospettive per il futuro(?) da inventarsi e ho avuto poco tempo per tutto…anche per me.
Non vedo l’ora che passi questo momento che mi sta servendo anche come scusa per evitare di fare shopping pre-saldi, e sto smaltendo vari prodottini che ho in casa….dei quali presto vi parlerò.

Oggi invece vi descrivo queste unghie, che possono essere riproposte con altri accoppiamenti di colore.

Dopo la solita base attiva crescita, ho steso uno smalto glam nude di essence. Con un pennello da nail art sottile ho segnato prima una croce, un po decentrata rispetto al centro dell’unghia, con uno smalto bianco e ne ho ripassato i bordi con uno smalto nero. Con uno smalto rosso ho tracciato una croce all’altro angolo dell’unghia.

Avevo lasciato inizialmente le altre unghie nude, ma non mi sentivo soddisfatta, così ho realizzato delle croci (sempre decentrate) con uno smaltito glitter-oro per nail art di essence.

Top coat e via..

NAOTD #5: stamping tartan pink

Standard

tartan pink

Per realizzare questa nail art ho utilizzato il set di stamping della essence ( 3.49€ se non erro), due smalti sulle tonalità del rosa, e ovviamente una base e un top-coat

Dopo aver applicato la base attiva crescita di Bottega verde, ho steso su tutte le unghie uno smalto rosa baby satinato, nello specifico questo smalto della kiko è arricchito di glitter multicolor.

Successivamente ho steso lo smalto fuxia sullo stampo di metallo che mi interessava ( quello in alto a sinistra) e con il timbrino ho effettuato una pressione decisa, rimuovendolo con un movimento graduale e circolare. A questo punto ho applicato la figura impressa sul timbro sull’anulare, sempre attraverso un movimento rotatorio, applicando una pressione. Queste operazioni devono essere svolte velocemente, per evitare che lo smalto si asciugo troppo e perda aderenza (ed è più difficile a dirsi che a farsi.)

Per sigillare una passata di top-coat.