Archivi tag: bottega verde

Contorno occhi secco? Il salva-inverno

Standard

Buongiorno a tutti! Oggi è la prima domenica di questo autunno nella quale riesco a rilassarmi un pò, ho finito la trafila per l’esame di abilitazione ( e mi sono abilitata yeaaaaah) quindi eccomi qui a dedicarmi alle mie passioni.

In questo ultimo mese di freddo, e di stress, dove mi capitava di rifare anche due volte al giorno la base, il mio contorno occhi si era sciupato tantissimo, era molto disidratato e tendeva a segnarmi le fastidiosissime rughette. Nella mia routine uso ormai da tre anni il contorno-occhi della ISEREE ( lo trovate da lidl a 2,49€), ma non era più sufficiente, nonostante lo applicassi 3 volte al giorno.

Finito uno dei top-coat di essence e lavata la boccetta per recupero e futuri utilizzi, mi è venuta una ideona, che condivido subito qui con voi. Ho creato una miscela di oli vegetali che avevo in casa, molto nutrienti, idratanti e distensivi, perfetti per il contorno-occhi anche perchè anti-age.

Andiamo con ordine:

Ho preparato 6 ml di olio ricco, semplicemente miscelando:

– 2ml di olio di mandorle dolci (provenzali)
– 2ml di olio di jojoba (forsan)
– 2ml di olio di germe di grano (Erboristica Athena’s)

La boccettina di smalto mi è molto utile, grazie al suo pennellino, vado proprio ad applicare grossolanamente il prodotto sul contorno occhi e nelle fossette agli angoli della bocca, molto velocemente e senza ungermi le mani (in alternativa potreste usare un roll-on in vetro di un vecchio lucidalabbra). Successivamente prendo la mia crema viso e la massaggio per bene distribuendo nelle zone critiche l’olio precedentemente applicato.
Utilizzo questa routine da quasi tre settimane e sono estremamente soddisfatta dei risultati!! Ho il contorno-occhi disteso, morbido, resistente agli attacchi del freddo e allo stress trucco-strucco, e le mie tasche ringraziano.

Applico l’olio la mattina insieme alla crema da giorno (avon care antiage) e la sera insieme alla crema da notte (effetto seta di bottega verde) . Se mi capita di dovermi ritruccare durante la giornata lo stendo insieme alla base trucco (essence my skin viola opacizzante).
Se non avete a disposizione tutti gli oli citati potete provare anche solo con uno di essi (penso che quasi tutte voi abbiate almeno l’olio di mandorle in casa). Potete provare ad applicarlo solo nella fase di preparazione al trucco.

Vi consiglio sempre di non applicare l’olio puro sulla pelle perchè, dopo qualche applicazione, avrete l’effetto contrario all’idratazione. Gli oli devono essere sempre veicolati con acqua. Se non mettete la crema, basta avere la pelle leggermente inumidita ( di semplice acqua, o tonico). In particolare questo è necessario per tutti coloro che soffrono di borse, l’olio puro promuove la stasi dei liquidi e causa ritenzione, favorendo la formazione di borse, specialmente durante la notte. Inumidite sempre la pelle prima di applicare un olio e per godere a pieno di tutte le sue proprietà.

Annunci

NAOTD #6: burgundy french

Standard

Dopo aver steso la mia base attiva crescita di Bottega Verde, ho passato due coats di uno smalto laccato rosso-sangue (o bordeaux, come preferite chiamarlo). Ho realizzato, successivamente, delle lunette french con uno smalto color vinaccia-mirtillo con glitter multicolor (KIKO  246), con effetto tono su tono.

Per sigillare una passata di top-coat di essence anti-split.

NAOTD #4 : leopard cachi

Standard

Dopo aver steso la base attiva crescita di Bottega Verde (2.99€ in offerta), ho steso due passate dello smalto 348 di kiko (un grigio-verde-cachi comprato a 1.50€). Con un pennellino sottile da nail art, usando uno smalto borgogna laccato della stillday (1€), ho disegnato sull’anulare delle virgolette accoppiate, concave-convesse, in modo da realizzare la stampa leopardata. In sostituzione del pennellino potete usare un dotter, la punta di una penna, la punta di un bastoncino d’arancio, uno stuzzicadenti.

Ho steso una passata di top-coat anti-split di essence (2.29€)

Profumo solido home-made

Standard

Nell’ultimo viaggio effettuato ho terminato il profumo solido in stick di bottega verde, alla vaniglia, che portavo sempre con me per praticità. Per cui mi sono ingegnata a crearne uno da sola con ingredienti che avevo in casa e che avesse le stesse “comodità”

Ho sciolto a bagnomaria:

– 2g di cera d’api (ma potete usare qualsiasi tipo di cera, anche la cera alimentare microcristallina del galbanino – per intenderci)

– 1g di olio di jojoba

-1g di olio di cocco

potete sostituire entrambi gli oli con un solo olio, o utilizzare più oli che avete a casa (es. riso, oliva, soia, mandorla etc…). La ricetta prevede che ci siano uguali parti di cera e di olio.

Ho lasciato intiepidire, senza far rapprendere la cera e ho aggiunto:

-4 gocce di fragranza gelsomino

-1 goccia di fragranza vaniglia.

Ovviamente potete scegliere la fragranza che preferite.

E’ necessario non versare le fragranze nella fase grassa quando è troppo calda, poichè sono estremamente volatili e rischierebbero di evaporare in fretta senza fissarsi nel prodotto durante la solidificazione.

Ho versato tutto nello stick che avevo del profumino esaurito di bottega verde, ma si può usare lo stick per burrocacao o qualsiasi jarrina o piccolo contenitore, che in genere contiene lipbalm.

Dopo mezz’ora in frigo il mio nuovo profumo solido tascabile è pronto. Facile da applicare dallo stick direttamente dietro le orecchie e sui polsi.

profumo solido

NAOTD #3: cherry blossom

Standard

E’ vero che siamo ad ottobre e non è certo tempo di ciliege, ma oggi qui in Sicilia ci sono ancora 28°C, cielo azzurro e tanto sole…quindi ecco a voi la mia nuova realizzazione:

Dopo aver steso una base ho steso 2 passate di uno smalto lucido verde menta, su tutte le unghie.

Sull’anulare ho tracciato delle linee ondulate, che si intersecano in più punti, con uno smalto marrone lucido ( si può sostituire con un nero) utilizzando un pennellino sottile da nail art, in modo da ottenere i rami del nostro ciliegio.

Con un dotter medio ho realizzato i fiori di ciliegio disegnando dei pallini ravvicinati con due tonalità di smalto rosa laccato, una più calda e una più fredda.

I pistilli dei fiori sono stati realizzati utilizzando il pennellino da nail art ancora sporco di smalto marrone, fino a farlo scaricare del tutto, in modo da non avere dei segni netti.

In fine una passata di top coat trasparente protettivo.

prodotti utilizzati

NAOD (Nail art of the day) #1

Standard

Con questo post voglio inaugurare una rubrica nuova dedicata alle unghie, in particolare alle nail-art. Pubblicherò le foto delle mie realizzazioni, insieme ai prodotti che ho usato.

Cambio spesso lo smalto e mi piace rendere le unghie sempre diverse, abbinandole più al mio stato d’animo che agli outfit.

Non sono una professionista, ma decoro le mie unghie da ormai 10 anni, totalmente da autodidatta. Dedicare quella mezz’oretta alle unghie durante la giornata, specie la sera, mi rilassa: è il mio momento.

Iniziamo oggi con una realizzazione veramente semplice, oserei dire basic, e veloce:

NAOD #1

Dopo aver applicato la base ho steso due passate di uno smalto celeste, lievemente perlato. Una volta asciutto, ho tracciato sull’anulare quattro linee oblique e parallele con uno smalto glitterato da nail art a pennellino sottile sui toni dell’oro, successivamente ho tracciato altre quattro linee oblique e parallele in senso opposto (creando una trama a rete)  con un altro smalto glitterato a pennellino sottile sui toni dell’acciaio. Alla fine passata di top-coat protettivo e lucidante.

prodotti utilizzati:

– base attiva crescita bottega verde

– color&go essence num.74 sure azure

– nail art polish essence num. 12 metallic champagne

-nail art polish essence num. 11 grape metallic rocks

– top coat anti-splitting essence studio nails.

 

 

Potete realizzarla con altri colori, quelli che preferite. Vi consiglio solo di usare come colore di fondo su tutta l’unghia uno smalto laccato, o solo con lievi perlescence, in modo da far risaltare bene la trama della rete, che può essere tracciata anche con smalti lucidi, non solo glitter.