Archivio mensile:giugno 2012

Balsamo labbra HOMEMADE (senza cera!!!)

Standard

Oggi ho finito il mio amato balsamo labbra all’olio di ricino così mi sono messa all’opera sfruttando una ricettina facilissima di Lola.

-1g di burro di karitè

-1g di burro di cacao

-1g di miele

-0.5 g di olio di cocco

– 2 gocce di fragranza a piacere

Non è necessario usare la cera e nemmeno conservanti. Il burro di cacao a T ambiente darà la consistenza solida, oltre a fornire le proprietà idratanti ed emollienti. Il burro di karitè può essere usato puro oppure in miscela con oli (es.olio di mandorle dolci come quello venduto da I PROVENZALI). Il miele, oltre a dare un sapore dolce, ha un potere curativo e riparatore sulle labbra screpolate e inoltre è un antisettico naturale, grazie a questa sua capacità e alla assenza di acqua nella formulazione, non è necessario usare conservanti. L’olio di cocco può essere sostituito con qualsiasi altro olio idratante (es.mandorle, olio di jojoba o oleolito di arancia), se usate l’olio di ricino, grazie alla sua capacità di aderire, il balsamo resisterà più a lungo sulle vostre labbra. Io come fragranza ho usato la vaniglia.

Se volete ridurre all’osso la ricetta, se non avete a disposizione tutti gli ingredienti, la base sono i due burri e il miele che devono essere presenti in parti uguali ( 1/3 per ciascuno)

Ma andiamo alla preparazione:

Sciogliere a bagnomaria i due burri e aggiungere l’olio a piacere. Togliere dal bagno e aggiungere il miele. Mescolare fino a quando i burri tornano a temperatura ambiente e si rapprendono, se non lo fare il miele tenderà a separarsi e a depositarsi sul fondo. In questa fase potete aggiungere la fragranza (o l’olio essenziale che avete scelto).

Prima che si compatti completamente travasatelo in una jar e lasciatelo freddare del tutto.

Io ho usato un contenitore pulito di un ombretto essence che avevo depottato.

Facilissimo, veloce, naturalissimo, efficace ^^

Spero di esservi stata utile.

Annunci

Cura dei capelli: maschere homemade

Standard

Oggi vi parlo di come sto curando i miei capelli ultimamente. Fino allo scorso anno non prestavo particolare attenzione alla cura dei capelli, se non le ordinarie cose; anzi lo stressavo spesso con l’uso della piastra, nonostante io li abbia lisci… ma sono testarda -.- che ci posso fare?
Io sono sempre andata dallo stesso parrucchiere ( quando a 11 anni rasai i capelli O_o), del quale mi fido ciecamente. Non ho mai chiesto io il tipo di taglio o colore, ho sempre lasciato scegliere a lui il look da avere perché sento che riesce a interpretare il mio spirito. Li ho colorati diverse volte, usato gloss, tinte non permanenti, colpi di luce etc… fino a quando mi sono trasferita a Firenze per motivi di studio e quindi a causa della distanza ho lasciato il mio colore naturale e non li ho più “trattati” per il terrore di cambiare parrucchiere, infatti a Firenze non ho mai fatto nemmeno una messa in piega.

Ritornata in Sicilia mia madre mi informa che il mio parrucchiere ha aperto nuove filiali di cui una molto più vicina a casa mia della solita…e ho osato andarci. Mi hanno schiarito le punte come avevo chiesto ma……il numero delle punte si è quadruplicato a causa della miscela decolorante troppo aggressiva…immane tragedia.
A causa di questo inconveniente mi sono interessate alle cure ricostituenti efficaci, in particolare cure naturali.
Utilizzo principalmente due tipi di maschera pre-shampoo, che applico sempre prima di ogni shampoo (quindi due volte a settimana) mi in-cellophano la testa e lascio in posa per almeno 1h (anche di più se ho tempo a disposizione):

Ho i capelli di lunghezza media quindi vi scrivo le dosi che uso per me

-maschera yogurt-miele
2 cucchiai di yogurt bianco, 1 cucchino di miele, 50g di latte in polvere per neonati

Le proteine del latte presenti nello yogurt e in particolare nel latte in polvere sono utilissimi ricost

ituenti per i capelli, inoltre il latte per neonati è arricchito di vitamine e importanti minerali come lo zinco e il magnesio che sono già contenuti naturalmente nei capelli e ne rinvigoriscono la forza. Lo yogurt  e il miele ha un effetto ammorbidente, il miele li rende lucidi ed è una fonte di vitamine e antiossidanti naturali.
Io ci aggiungo 1-2 gocce di fragranze diverse ogni volta ( rosa, cannella, mirra…. A vostro piacere) per smorzare un po’ l’odore del latte che non mi piace per niente.
Questa maschera è la prima che ho usato e mi ha fatto letteralmente rinascerei capelli.

-maschera olio cocco-jojoba
2 cucchiai di balsamo bio (splend’or), 1 cucchiaino di olio di cocco (acquistato negli alimentari etnici 3€ 500g), 8-10 gocce di olio di jojoba e/o 10 gocce di olio di mandorle dolci.

L’olio di cocco è un toccasana per i capelli: li rende lucidi e non unti visto che è molto leggero, ne aumenta il volume e li lucida, rallenta la perdita del colore naturale del capello, contiene molti acidi grassi ad effetto idratante e nutriente. Come gli altri due olii che aggiungo che possiedono anche delle proprietà emollienti e sono capaci di rinforzare lo stelo, però lasciando i capelli morbidi. Il balsamo promuove la districabilità.

Questa maschera è veramente unica! Non ne posso proprio fare a meno, in particolare adesso che arriva l’estate e con il sole e il mare i capelli hanno bisogno di essere maggiormente protetti.

A volte quando non ho troppo tempo di fare intrugli utilizzo solo l’olio di cocco con un po di balsamo per preparare un impacco veloce ma sempre efficace..ed economico.
Vi consiglio di provare l’olio di cocco sui capelli, la resa è tantissima, il prezzo nei negozietti etnici è veramente irrisorio e potete stare certi della sua purezza e della sua sicurezza di uso, visto che è quello utilizzato per alimenti.

Voi che altri trattamenti usate per i capelli?